Niente altro che la verità Sprezzanti del ridicolo

CARTOLINA VERITA'

“Niente altro che la verità”

di Fiamma Negri e Giusi Salis

con: Fiamma Negri

musiche originali: Stefano Bartoli

Reading tratto dagli atti del processo ai presunti responsabili della morte di Rossella, poi assolti per il “mancato raggiungimento della prova di colpevolezza”

“Il tempo è passato e quando il tempo passa si porta via, le emozioni, le parole, le persone che scompaiono negli anfratti della memoria…e stanno lì, a meno che qualcuno non le ritrovi…

Noi Rossella, l’abbiamo ritrovata.

Di quella “normalità” che si è inghiottita Rossella, restano carte e processi e persone, uomini e donne.

Restano le loro parole: lucide e crudeli.

Restano le loro risposte ambigue, gli improbabili ripensamenti, le colpevoli amnesie.

Resta il lavoro di giudici e magistrati e l’attesa di chi spera nella giustizia”

“Sprezzanti del ridicolo”

un reading ai confini del surreale

 di e con:  Fiamma Negri e Giusi Salis

Musiche originali:  Stefano Bartoli

Tecnica:  Tobia Sanchi

“Amato dalle donne, inseguito dal 113″                                                                   Carmine Schiavone

“Questo senatore che dice: Riina abitava a Mazzara, dice delle bugiarderie”             Toto’ Riina                      

“Non c’è nessun rapporto, cà non ave no ‘ndrangheta no nenti.                               Tutte quelle menzognità che hanno detto sono solo falsità”                                     Domenica Mazzagatti

Attraverso un racconto in parte giornalistico in parte teatrale analizziamo le dichiarazioni, i falsi alibi, le malattie surreali che mafiosi, camorristi e ‘ndranghetisti esibiscono in processi e interviste.  Per dimostrare la loro presunta innocenza, negare l’evidenza dei fatti, dimostrare la loro fede religiosa mettono in scena copioni stereotipati, grammatiche improbabili e sintassi funamboliche che raggiungono vette insuperabili di grottesco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...